MOVIEPLAYER.IT +Movieplayer.it
PERSONAGGI:
Scheda completa del personaggio

Carlo Lucarelli

Carlo Lucarelli nasce il 26 Ottobre 1960 a Parma, Italia.
Ha curato la sceneggiatura di numerosi film e serietv.
Tra i suoi script più popolari: Albakiara, L'Ispettore Coliandro e Indagine non autorizzata.

GRADIMENTO DEL PERSONAGGIO

Media utenti:

La Biografia

Carlo Lucarelli è nato il 26 ottobre 1960 a Parma, e vive tra Mordano (Bo) e San Marino. Affermato scrittore di letteratura gialla e noir, sa mescolare sapientemente i generi tra loro ottenendo risultati sorprendenti. Il suo percorso narrativo va dai racconti brevi sparsi nelle varie antologie del "Gruppo 13" (di cui fa parte) alla trilogia giallo-storica con il commissario De Luca pubblicata dalla Sellerio (Carta bianca, suo romanzo d'esordio, cui seguono L'estate torbida e Via delle Oche).

Membro della sezione italiana dell'AIEP (Associazion Internazional Escritor de Poliziaco, fondata a Cuba da Paco Ignatio Taibo II) e dell'Associazione Scrittori-Bologna, è stato docente di scrittura creativa alla Scuola Holden di Alessandro Baricco a Torino e nel carcere Due Palazzi di Padova. Ha creato e curato la rivista telematica "Incubatoio 16". Ha vinto il Premio Alberto Tedeschi con il romanzo Indagine non autorizzata nel 1993, il Premio Mistery con Via delle Oche nel 1996, mentre per il romanzo L'Isola dell'Angelo Caduto è stato finalista al Premio Bancarella nel 2000 e ha vinto nello stesso anno il Premio Franco Fedeli. Inoltre nel 2006 è stato insignito del Premio Lama e trama alla carriera e nel 2009 del Premio Nazionale Giuseppe Fava. I suoi romanzi sono stati tradotti anche per la prestigiosa Série noir della Gallimard in Francia.

Collaboratore della collana Stile libero dell'Einaudi, nella quale sono inseriti i suoi romanzi Il Giorno del Lupo, il best-seller Almost Blue e Guernica, ne cura anche la selezione noir ... [ continua a leggere ]

Le Immagini 6 totali

Le News Altre news: 5 totali

Gli Articoli Altri articoli: 4 totali

Filmografia Altri: 14 totali

    • FILM

    • Albakiara (2008)
    • Ruolo: Sceneggiatura
    • Film Drammatico, Italia (2008) del regista Stefano Salvati con Laura Gigante, Alessandro Haber, Raz Degan, Kelly Potts, Ivano Marescotti, Dario Bandiera, Davide Rossi, Vito, Aura Rolenzetti, Andrea Montovoli, Francesca Bagnara, Natalia Pioli.
      Un'operazione antidroga, un carico enorme di cocaina ed un ispettore corrotto che si trova alle prese con l'occasione della sua vita, passare la soglia e diventare ricco, grazie a quel carico. La partita di droga viene nascosta in un luogo segreto, vicino ad una scuola superiore, dove dei ragazzi che sanno bene cosa sono droga, alcool e sesso, si incontrano e vivono le loro vicende. Tra loro i due protagonisti Chiara e Nico, uno studente universitario che arrotonda facendo il DJ in discoteca e riprendendosi di nascosto mentre fa sesso con coetanee per mettere su siti pay per view le sue performances. I ragazzi, casualmente scoprono la droga nascosta e decidono anche loro di farne commercio; purtroppo la loro inesperienza ed ingenuità li metterà in una situazione ben più grande di loro.

    • FILM TV

    • Via delle oche (2008)
    • Ruolo: Soggetto (Romanzo - Via delle Oche), Sceneggiatura (Supervisione)
    • Film , Italia (2008) del regista Antonio Frazzi con Alessandro Preziosi, Raffaella Rea, Corrado Fortuna, Stefano Pesce.
      Bologna, aprile 1948. Dopo un esilio di quasi due anni in sperduti commissariati di provincia, il commissario De Luca ottiene finalmente di fare ritorno a Bologna, ma declassato a vice commissario aggiunto e assegnato alla Buoncostume. Siamo alla vigilia delle famose elezioni politiche del 18 aprile contrassegnate dal violentissimo scontro tra i democristiani di De Gasperi e i comunisti di Togliatti. Tutta la città è in attesa dei risultati, persino in questura dove le due fazioni si fronteggiano in maniera più o meno aperta. Incurante come sempre dei giochi politici, De Luca non si rende conto che la sua insistenza per riaprire il caso di un giovane inserviente trovato impiccato nella casa di tolleranza di via delle Oche e troppo frettolosamente archiviato come suicidio, incontra la netta ostilità del vice questore. Ma De Luca non molla, anche se il caso si complica ulteriormente per l'intricato rapporto affettivo con la bella e misteriosa direttrice della "casa" di via delle Oche. De Luca riuscirà a fare luce non solo su una spietata catena di omicidi, ma anche sull'interesse, decisamente politico, di chi, come il vice questore, ha fatto di tutto per ostacolare il corso della giustizia. Il giorno seguente alle elezioni però, il commissario si trova di fronte ad una brutta quanto inaspettata sorpresa. In base ai primi risultati già pervenuti che preannunciano il trionfo della Democrazia Cristiana, il vecchio questore ha dato le dimissioni e al suo posto si è già insediato il vice questore. Non è sufficiente che il rapporto del vice commissario aggiunto De Luca finisca in un cestino. Rimosso dalla Buoncostume, sarà anche convocato a chiarire i suoi controversi precedenti politici davanti ad una speciale commissione d'indagine. Forse resterà nella polizia o forse no. Ma stranamente per uno che ama il mestiere del poliziotto come lui, non è la cosa che al momento sembra interessarlo di più. Per la prima volta nella sua vita (forse) ha trovato la donna che cercava.

Curiosità Altre curiosità: 1 totali

Frasi Altre frasi: 1 totali

  • “ "In Italia esistono almeno quattro verità. La verità giudiziaria, l'unica che si può raccontare senza venire querelato. Ma mica è detto che sia la verità. Poi c'è la verità storica. Ma viene revisionata. Poi c'è la verità del buon senso. Tipo Pasolini che diceva che lui sapeva anche se non aveva le prove. Infine la verità politica. Un bel macello. Come si fa a dire che c'è una storia di cui si sa tutto? Se pensi che non ci si può mai fidare di nessuno, nemmeno degli organi preposti all'accertamento della verità". ”
Commenta:

captcha

Anteprima

Need for Speed - il sito ufficiale I più popolari di oggi